Ebook collaborativi e lettura su supporto digitale e cartaceo: progetto innovativo per l’editoria scolastica


Responsabili:

Gian Luca Foresti, Leopoldina Fortunati, Marco Tommasi e Manuela Farinosi

Abstract:

L’Agenda Digitale Europea e quella Italiana, congiuntamente al Piano Nazionale Scuola Digitale, hanno introdotto nelle loro linee di sviluppo la necessità di utilizzare le tecnologie digitali all’interno dei tradizionali contesti formativi per usufruire dei loro innegabili vantaggi: riduzione del costo dei libri di testo scolastici, leggerezza nel trasporto degli stessi, possibilità di avere piattaforme condivise di apprendimento, discussione, rielaborazione ed approfondimento, ecc.

E’ tuttavia necessario evitare che il passaggio dal cartaceo al digitale avvenga in modo   automatico e senza un reale progetto pedagogico basato su una effettiva riforma della didattica e della cultura. Infatti la strategia sostitutiva non è la chiave più appropriata per innovare il processo sia dell’apprendimento che dell’insegnamento. Molto più efficace sarebbe una strategia complementare, volta cioè ad incrementare il cartaceo con l’apporto digitale, ed espansiva, in quanto capace di proporre soluzioni innovative che apportano il meglio del digitale. Ed è proprio questa strategia altamente innovativa che il presente progetto intende promuovere sulla tematica degli e-book.

Al contrario dei numerosi progetti sperimentali portati avanti già da qualche anno all’interno della Scuola italiana e basati principalmente su una concettualizzazione dell’e-book come prodotto top-down, la nostra proposta progettuale intende sviluppare e promuovere una innovativa tipologia di prodotto, elaborata in maniera collaborativa e realizzata all’interno di un processo condiviso di co-creazione da parte degli insegnanti e studenti. Questi e-book collaborativi hanno come peculiarità quella di consentire di progettare, caso per caso, situazioni di apprendimento adatte ad una determinata disciplina, agli obiettivi del singolo docente e al livello di insegnamento. Ciò ha come effetto principale quello di trasformare il tradizionale rapporto docentediscente, facendolo diventare più attivo ed interattivo. La presente proposta progettuale si caratterizza per un forte grado di interdisciplinarietà e internazionalizzazione, infatti, da un lato, integra la disciplina informatica con la sociologia delle tecnologie e, dall’altro, si situa in un contesto internazionale di ricerca e innovazione, in quanto la tematica della lettura digitale e su carta è affrontata dalla rete europea COST Action FP 1104 “New possibilities for print media and packaging – Combining print and digital” di cui fanno parte alcuni docenti coinvolti nel corso di formazione. Obiettivi del corso:

  • Progettare materiali multimediali collaborativi a partire da specifiche richieste didattiche;
  • Costruire semplici sussidi digitali e adattarne altri ai propri scopi didattici;
  • Conoscere i principali strumenti per la produzione di materiali didattici digitali;
  • Valutare materiali digitali prodotti da terzi.
  • Conoscere le principali prospettive teoriche emerse dalle più recenti ricerche sul tema della lettura digitale a livello nazionale ed internazionale;
  • Valutare i pro e i contro della lettura su supporti cartacei e lettura su supporti digitali e valutare l’impatto delle tecnologie digitali sulla didattica;