NOTIZIA

Premio per NeoDottori di Ricerca dell’Associazione Italiana di Intelligenza Artificiale AI*IA a Ferdinando Fioretto, dottore di ricerca in Informatica dell’Università di Udine

L’edizione 2017 del Premio per NeoDottori di Ricerca dell’Associazione Italiana di Intelligenza Artificiale AI*IA è stato assegnato a Ferdinando Fioretto, dottore di ricerca in Informatica dell’Università di Udine. Fioretto ha conseguito il titolo nel 2016, con una tesi inserita in un programma di ricerca congiunto con la New Mexico State University, che gli ha consentito di conseguire il doppio titolo in Italia e negli Stati Uniti.

La tesi, dal titolo “Exploiting the Structure of Distributed Constraint Optimization Problems”, sviluppata sotto la supervisione dei professori Agostino Dovier, dell’Ateneo di Udine, ed Enrico Pontelli, della New Mexico State University, partendo da una analisi teorica arriva a proporre e sperimentare soluzioni per la comunicazione intelligente tra entità delle smart cities e in particolare delle smart grids energetiche.

Il Premio AI*IA, intitolato a Marco Cadoli prematuramente scomparso nel 2006, gli è stato conferito dal presidente dell’Associazione, Amedeo Cesta, lo scorso 15 novembre durante il convegno dell’Associazione, a Bari.
Ferdinando Fioretto nell’occasione ha presentato la sua tesi in modalità remota, trovandosi presso l’Università del Michigan ad Ann Arbor dove sta lavorando come ricercatore Post Doc.